SOS-INDEBITATI

"SosIndebitati" è un servizio specifico di assistenza legale, che offre una prima consulenza al costo fisso di Euro 50,00, e comprendente l'analisi della situazione debitoria in base all'estratto di ruolo e alla documentazione ricevuta o fornita da Agenzia delle Entrate Riscossione o dall'Agenzia delle Entrate, cartelle di pagamento, intimazioni o atti di pignoramento.

All'esito dell'esame della documentazione fornita, si potranno valutare le eventuali azioni (stragiudiziali e giudiziali) possibili per l'annullamento dei debiti prescritti o per l'impugnazione delle cartelle e degli atti illegittimi.

A tal fine, si riassumono di seguito alcune indicazioni "utili", per non incorrere nelle decadenze previste dalla legge:

1. Ritirare le raccomandate: spesso viene erroneamente consigliato di non ritirare la posta. E' bene sapere, tuttavia, che qualora l'atto venga inviato all'indirizzo di residenza, la notifica si riterrà ugualmente perfezionata per compiuta giacenza, anche se non viene ritirato l'atto depositato alla Posta o alla Casa Comunale. Pertanto non ritirare l'atto preclude solamente la conoscenza del suo contenuto e rende impossibile impugnarlo tempestivamente.

2. Il termine per impugnare le cartelle di pagamento, gli atti di accertamento e le intimazioni di Equitalia e dell'Agenzia delle Entrate relative ai tributi e alle tasse (bollo auto, IRPEF, IVA, TARSI, ecc...) è di 60 giorni dinanzi alle Commissioni Tributarie Provinciali.

3. Il termine per impugnare gli atti di accertamento e le intimazioni di pagamento relativi alle sanzioni del Codice della Strada è di 30 giorni dinanzi al Giudice di Pace.

4. Il termine di prescrizione dei tributi e delle sanzioni decorre dall'ultimo atto interruttivo (avviso, intimazione, cartella, pignoramento) e varia a seconda della tipologia di credito azionato.

Potete richiedere un appuntamento per la consulenza offerta dal servizio "SosIndebitati", compilando il modulo seguente